Gnatologia

La gnatologia è la branca dell’odontoiatria che studia la fisiologia, la patologia e le funzioni della mandibola. Tra queste ci sono la masticazione, la deglutizione, la funzione fonatoria e quella posturale. Rientra a pieno titolo nella gnatologia lo studio dei rapporti tra le ossa mascellari, i denti, le due articolazioni temporo-mandibolari, i muscoli che muovono i mascellari e il sistema nervoso che comanda quei muscoli, compresa la lingua.

Il fine della visita gnatologica è quello di capire se i disturbi accusati dal paziente sono relazionati alla malocclusione e individuare il rapporto di funzionamento tra mandibola e cranio, oltre alle problematiche correlate.

Alcune patologie trattate dalla gnatologia sono ad esempio:

  • Bruxismo: ossia il digrignamento dei denti. Un’attività eccessiva dei muscoli che muovono la mandibola, che spesso può essere risolta con l’uso del bite per denti. 
  • Blocco della mandibola: difficoltà del paziente ad aprire la bocca per un blocco del meccanismo condilo-discale che permette l’apertura della bocca.
  • Acufeni: quelli che chiamiamo fischi o ronzii alle orecchie possono essere esito di fenomeni di bruxismo o di serramento dei denti.
  • Cefalea: forti emicranie e cefalee muscolo-tensive.
I nostri Specialisti:

Nel nostro studio gli specialisti che si occupano di questo ambito sono il Dott. Gerosa e il Dott. Pulici che utilizzano tecniche chirurgiche di riabilitazione funzionale ed estetica delle zone edentule.